Compleanno con FairCoin

Quelli di noi che credono veramente in FairCoop a volte hanno l'impressione di sembrare veri e propri predicatori. Ci trasformiamo facilmente in oratori monotematici che parlano continuamente con gli altri delle nostre idee e pratiche alternative. Un membro del futuro nodo di Écija (Spagna) sembra proprio rispondere a questo tipo di descrizione, e qui vi raccontiamo dell’approccio intelligente che ha usato per far sì che più persone usino FairCoin. Ha sentito parlare della possibilità di scambiare euro per tickets in una presentazione al nodo di Albacete (Spagna) e ha iniziato a pensarci su, assieme ad un amico. I risultati sono descritti qui di seguito.

La celebrazione del compleanno di suo figlio era alle porte. Così ha fatto quello che avrebbe fatto per qualsiasi compleanno convenzionale, il Faircooper ha comprato da mangiare per i suoi ospiti e ha speso i soldi che normalmente avrebbe speso .... Bene, questa volta, diciamo che ha fatto qualcosa di più. Solo un poco di più ed il risultato è valso la pena.

La celebrazione si è svolta in una struttura coperta gestita da lui stesso in societá con amici, La Granja, il cui bar accetta il pagamento delle bevute in FAIR. Hanno dunque deciso di cogliere l'occasione per presentare FairCoin agli ospiti nel miglior modo possibile: attraverso la pratica. Quindi questo premuroso papà comprò un po 'di FairCoin a basso prezzo sul mercato libero (introducendoli così nella comunità) e decise di distribuirli tra gli ospiti in modo che ognuno potesse comprare da mangiare con questi FAIR.

C'era da mangiare a da bere per 40 adulti e 20 bambini. Tutto aveva il suo prezzo ed un portafoglio è stato aperto per ogni ospite e l'anfitrione ha dato loro abbastanza FAIR affinché ciascuno potesse pagarsi la cena: un hamburger e 3 birre per adulto, un hot dog e 2 bevande analcoliche per minore, e una fetta di torta a testa.

Ci sono stati alcuni problemi con gli  iPhones, ma per ogni coppia c'era almono uno smartphone, quindi le cose sono filate lisce. Tutti hanno imparato a gestire il portafoglio senza problemi, pagando attraverso il QR presente in un poster su una delle pareti.

C'è stato chi ha speso tutto ma anche a chi è avanzato qualche FAIR. Fin dall'inizio fu detto esplicitamente che questi FAIR non potevano essere scambiati con euro. Questo ha reso possibile che uno dei presenti, un parrucchiere che accetta FAIR, prendesse vari appuntamenti per un taglio di capelli, pagati con i FairCoin avanzati.

Mentre il resto del Fair è rimasto a La Granja, come risorse che sará possibile usare per fare altre cose in futuro, come pagare una band per esibirsi lì, o comprare birra per il loro bar, dal momento che sono in contatto con un produttore locale (Birra Makako).

Cosa ne pensi dell'idea?

Link Mapo

Brought to you by the multi-lingual FairCoop community. Visit the FairCoop main website or FairCoin. | CMS Login

To top