FairCoin e le monete sociali

Da locale a globale a locale

Autori: Sam Dallyn e Kapis

Per coloro che sono coinvolti in progetti di monete alternativa si tratta di un momento storico eccitante. Nei 10 anni trascorsi dalla crisi finanziaria del 2008, che ha mostrato come la crescita trainata dal debito era socialmente insostenibile, abbiamo visto banche e governi diventare ancora più dipendenti dal tipo di crescita trainata dal debito. E, allo stesso tempo, stiamo assistendo a un crescente consenso scientifico sul fatto che questo modello di crescita guidato dal debito porterà alla catastrofe ambientale che, per quanto sia sempre più probabile che tutti  sperimentaremo nel corso della nostra vita, ricadrà sui nostri figli e sulle giovani generazioni. In questo contesto apparentemente disperato, una serie di esperimenti economici alternativi hanno proliferato in tutto il mondo presentando un modello di scambio diverso, progressivo e ecologicamente sostenibile, che interrompe questo ciclo di crescita guidata dal debito. La mappa di Komun ad esempio, mostra quasi 1000 luoghi che accettano FairCoin e monete sociali a livello globale, un numero che è in costante aumento. FairCoin - e quindi FairCoop - ha un ruolo di significativa importanza da svolgere in questa storia, perché:

  1. Essendo una criptovaluta ecologica ha una portata globale, il che significa che può potenzialmente aiutare a creare collegamenti tra diverse monete sociali locali in diverse regioni. 
  • In quanto criptovaluta sociale con un ambito internazionale, può potenzialmente aiutare a ridurre il numero di utenti della valuta sociale che devono utilizzare la moneta fiat, che possono utilizzare FairCoin per scambiare beni con altre regioni.

Tuttavia, gli sforzi di FairCoin e FairCoop per costruire connessioni tra queste diverse monete sociali e trovare modi per farlo rimane comunque un progetto in corso, ancora in una fase relativamente iniziale di sviluppo. Quindi abbiamo inviato una chiamata e raccolto alcune esperienze di diversi nodi locali di FairCoop, e abbiamo chiesto loro di descrivere come hanno sviluppato le connessioni con le diverse monete sociali.

Molte delle storie raccolte provengono dalla Spagna e dalla Catalogna: da Albacete, Tarragona, La Safor (Valencia), Murcia e La Garrotxa (Girona) . Altri link produttivi sono stati sviluppati con altre monete sociali, MACAO a Milano (Italia), e a Berna (Svizzera).

Proviamo qui a riassumere queste esperienze di ampio respiro per vedere quali lezioni imparare da questi esempi pionieri per altri nodi locali che cercano di lavorare con le monete sociali. Tracciare diversi aspetti chiave nei diversi casi e nelle diverse storie: rapporti di fiducia costruiti personalmente intorno a valori condivisi, coordinamento e pianificazione collettiva per soddisfare le esigenze delle persone, la posizione fisica e l'autonomia locale, sono tutti ingredienti cruciali da considerare.   

  • Il primo punto chiave è che i rapporti di fiducia interpersonali sono vitali perché questi collegamenti funzionino nella pratica. In tutti i casi riportati, i rapporti personali di fiducia forgiati attraverso esperienze condivise e valori comuni erano vitali. FairCoop è un modello che solo funziona con monete sociali che hanno gli stessi valori condivisi, e può quindi contribuire al che diverse monete sociali si aiutino a vicenda costruendo reti interdipendenti; riducendo così la dipendenza dalla valuta fiat. Per quanto riguarda l'importanza dei valori comuni, a Berna (Svizzera) FairCoop è stata in grado di lavorare a stretto contatto con una valuta locale, il Bonobo, creata attorno a un festival. La moneta locale del Bonobo funziona solo con le imprese che presentano una differenza salariale di 2:1 tra dirigenti e lavoratori e stava perciò diffondendo una causa politica per salari più equi. Gli organizzatori della valuta locale erano solidali con i valori di FairCoop e, su questa base, il nodo locale di Berna era in grado di condividere le reti con la questa moneta sociale. Il nodo locale di FairCoop ha anche bisogno di avere una conoscenza approfondita e, idealmente, la sovrapposizione della partecipazione, la valuta sociale con cui sta lavorando, affinché i link siano costruiti e sopportati. Questo è stato il caso sia della ecoxarxa de Tarragona che del MACAO di Milano, due dei casi più ben sviluppati. 

    

  • Una caratteristica importante degli esempi più riusciti di lavorare con le monete sociali è stata la forte coordinazione collettiva, nella quale viene focalizzata l'attenzione ai bisogni delle persone. Ad esempio, a Tarragona, i commercianti che accettavano le monete sociali e FairCoin avevano l'opportunità di vendere i loro prodotti come preferivano, e gli Euro erano meno di un quarto dei pagamenti richiesti, FairCoin era circa un terzo del totale e la moneta sociale era quasi 50%. Mentre le proporzioni evidentemente variano nei diversi casi, è necessario trovare un accordo attraverso un'attenta pianificazione collettiva affinché funzioni nell'interesse di tutte le persone coinvolte. Di una forma simile, a La Garrotxa (Girona/Catalogna), i prodotti sono stati pagati in FAIR e il FairCoin è stato quindi scambiato per la moneta sociale, Troks, come reddito. Nel frattempo, in MACAO, che utilizza la criptovaluta sociale Commoncoin - creata nel 2015 - le merci provenienti da altre regioni d'Italia non disponibili nell'area di Milano possono essere acquistate usando FairCoin e poi scambiate in Commoncoin. Pertanto, in tutti questi casi, lavorare con le monete sociali significa essere flessibili e comprendere i bisogni e i desideri dei commercianti e dei produttori, in modo che FairCoin possa aiutare a facilitare ed estendere le reti di monete sociali. In definitiva, si tratta di trovare modi produttivi per lavorare con commercianti e produttori e aiutarli a contribuire alla costruzione di un'economia circolare che affronti i bisogni delle persone. Anche se, per funzionare efficacemente, il nodo locale deve mantenere un bilancio positivo con la valuta sociale in modo da agevolare gli scambi.

 

  • Nei casi di maggior successo, specifici luoghi fisici sono stati fondamentali per attrarre persone e contribuito a costruire legami concreti con altre monete sociali. A Berna, il primo negozio Zero Waste che ha accettato FairCoin offre una gamma di prodotti provenienti da diversi nodi locali, il che significa che le persone possono vedere come FairCoin funziona su base globale-locale.  In La Safor e Tarragona, e nella La Descapitalitzadora, FairCoin e le monete sociali possono fare uso di un magazzino locale nella distribuzione dei prodotti e, con un'attenta pianificazione, questo ha contribuito al successo del primo progetto di percorso circolare iberico. Nel frattempo, a Milano, il MACAO ha indicato una base importante per lavorare collettivamente con Commoncoin, dati i valori condivisi e progetti comuni. 

    

Tuttavia, in diversi casi, è stato notato una diffuso diffidenza nei confronti della criptovaluta tra alcuni utenti di monete sociali, il che non sorprende vista la speculazione e l'eccitazione capitalistica del Bitcoin nei mass media. La "barriera tecnologica" significa che molte persone non si sentono a proprio agio dovendo fare il download di portafogli e usando di criptovaluta, e questa è stata una sfida nei diversi luoghi. Guardando attraverso la raccolta di esperienze di lavoro con diverse monete sociali, si nota chiaramente che FairCoin è più sociale che cripto moneta, che funziona meglio attraverso valori condivisi, la prossimità e i rapporti di fiducia faccia a faccia costruiti fuori dai rapporti di sfruttamento tipici del capitalismo. 

Gli atteggiamenti nei confronti della criptovaluta sono anche diversificati nei diversi luoghi: Ad esempio, nel contesto svizzero c'era già un alto livello di interesse nell'utilizzo degli investimenti cripto e nelle inversioni cripto, mentre in MACAO, attraverso Commoncoin, c'è stato un impegno di lunga data nell'usare cripto monete alternative per creare alternative politiche e organizzative; mentre in altri luoghi come Murcia, c'è stata una certa resistenza all'uso della cripto moneta tra coloro che usano la valuta sociale, l'Osel. 

Quindi la situazione varia chiaramente caso per caso, questo è potenzialmente un punto di forza di FairCoin come cripto sociale, cioè che può essere un'attrazione sia per alcuni utenti socialmente coscienziosi della criptovaluta, che allo stesso tempo funziona bene con le monete sociali, ma questo lato di forza presenta anche delle sfide, data la diffidenza in alcuni contesti locali sulle criptovalute. Vale anche la pena sottolineare che FairCoin è uno strumento per potenziare i valori alternativi e non capitalistici, basati sulla fiducia piuttosto che uno strumento per cercare di assorbire le diverse monete sociali in ogni singolo progetto globale. FairCoop e FairCoin possono essere importanti per contribuire a costruire legami tra diverse monete sociali localmente basate, sempre lavorando secondo i principi di un'autonomia locale radicale. 

 

Valuta sociale e FairCoin: un processo a lungo termine per creare collegamenti

Un altro aspetto di questa fase di transizione, è che lo scambio con la valuta fiat è una necessità per molti commercianti, e il processo di collegamento tra FairCoin e le monete sociali deve essere attentamente pianificato, perché è necessario uno scambio nelle due forme affinché questi collegamenti possano essere mantenuti nel tempo. Detto questo, quando le condizioni sono soddisfatte, esiste un numero di casi in cui si stabiliscono collegamenti importanti e produttivi. FairCoop e FairCoin fanno parte di un movimento politico per creare un mezzo di scambio comune che opera nell'interesse delle persone, al di fuori di un sistema capitalista basato sullo sfruttamento delle persone e dell'ambiente naturale a scopo di lucro. Il modo in cui generiamo ulteriori collegamenti con diverse monete sociali attorno a questi valori alternativi in ​​luoghi diversi continuerà ad essere un eccitante e - come si può vedere dall'esempio dei casi sopra menzionati -  importante compito collettivamente gratificante negli anni a venire.

 

(Grazie a: @Al_Demon @biciAbhyanga @jessdim @NikolaNS Emanuele Braga e @rosquilletaintegral per la loro gentile collaborazione).

Brought to you by the multi-lingual FairCoop community. Visit the FairCoop main website or FairCoin. | CMS Login

To top